CAMMINO-SANTIAGO.IT

Logo Cammino Santiago

 

DOVE DORMIRE

- Hotel a Santiago

 

I CAMMINI DI SANTIAGO

 

 

INFO GENERALI

 

 

 

santiago

 

 

NOLEGGIO AUTO

 

 

GUIDA AI LUOGHI DI CULTO

 

 

 

 

 

Il Magico Cammino di Santiago

 

« Ultreya! Suseya! »
Saluto del pellegrino compostellano, significa "Forza, che più avanti, più in alto c’è Santiago". Deriva dal latino ultra (=più) ed eia (=avanti).  
‘A Compostela ci si avvicina come chi si avvicina al miracolo

Álvaro Cunqueiro

‘ (...) e vista la città dalla passeggiata della Herradura, assomiglia ad un gran bosco scuro di pietra, che spicca sul verde splendente dei campi’.
Miguel de Unamuno

‘Riconosco la porta principale della cattedrale molto facilmente (...) e credo che le voglio tanto bene e significa più per me che qualsiasi altro edificio al mondo’.
Ernest Hemingway

 

Santiago di Compostela, capoluogo della Galizia, è meta ogni anno di milioni di pellegrini che raggiungono questa splendida città, dichiarata patrimonio dell'umanità dall'UNESCO nel 1985, percorrendo il celebre “Cammino” (anch’esso patrimonio UNESCO), che attraverso la Francia e la Spagna, permette di raggiungere il santuario di Santiago di Compostela dedicato all’apostolo Giacomo, pescatore, che dopo la resurrezione di Cristo per molti anni girò la penisola iberica per compiere l ’opera di evangelizzazione.


Le origini del Cammino vanno ricercate nel Medioevo e sono legate alla presunta tomba di Giacomo il Maggiore e al suo ritrovamento, risalente al IX secolo.
La leggenda narra che nell’813 il frate eremita Pelayo vide, una pioggia di stelle cadere sopra una collina. Di notte, l’apostolo Giacomo, gli apparve in sogno e gli spiegò che dove aveva visto “piovere stelle” vi era sua tomba.

 

Al suo risveglio, Pelayo salì sulla collina e cercò, con successo il sepolcro. Dopo aver appurato la veridicità della scoperta venne eretta una piccola chiesa e ben presto intorno al sepolcro sorse una città che fu denominata Santiago de Compostela. Il nome, oltre ad essere una contrazione di San Giacomo, deriva da Campus Stellae (campo della stella) o da Campos Tellum (terreno di sepoltura).

 

All’epoca, la Spagna era in gran parte in mano agli Arabi (anche Santiago di Compostela fu distrutta nel 997 dall'esercito musulmano di Almanzor) e presto San Giacomo, che secondo la tradizione accorse più volte in aiuto dei cristiani, divenne Santo-Guerriero, simbolo ed il protettore della Reconquista.


Iniziarono così i primi pellegrinaggi (locali) alla tomba dell'apostolo (Peregrinatio ad limina Sancti Jacobi).
Il pellegrino (che decideva di raggiungere Santiago per chiedere una grazia, per adempiere un voto o per una personale ricerca spirituale) alla partenza si spogliava di ogni bene e faceva testamento e intraprendeva il viaggio -solitamente in gruppo, per sostentarsi e proteggersi reciprocamente- con bisaccia e bastone.


Presto, lungo il percorso andò a crearsi una rete di servizi –alcuni ancora oggi “attivi”- per il sostentamento dei pellegrini (alloggi, ospizi, ospedali, locande, chiese, monasteri, alloggi).

 

Storicamente, le vie degli stranieri verso Santiago furono anche marittime, ma La Ruta de la Costa, cioè la via di Santiago lungo la costa cantabrica, è la principale traccia del cammino più antico. Le principali vie di terra che convergevano verso Santiago sono descritte nel Codex calixtinus (il Liber Sancti Jacobi) ed erano – ed in parte sono ancora:

 

dall'Italia, la via Francigena e poi la via Tolosana fino ai Pirenei;

 

dalla Francia, a partire dal sud si potevano percorrere:  a via Tolosana, la più meridionale, da Arles attraverso Tolosa;  la via Podense, da Lione e Le Puy-en-Velay, che passava i Pirenei a Roncisvalle;  la via Lemovicense, da Vézelay, per Roncisvalle;  la via Turonense, da Tours e Roncisvalle.Questi percorsi sono stati dichiarati, il 23 ottobre 1987, “itinerari culturali europei”.

 

GUIDA DI SANTIAGO DE COMPOSTELA

 

 

GUIDA DI SANTIAGO DE COMPOSTELA

 

  • CAMMINI DI SANTIAGO

    I cammini che portano a Santiago sono diversi; solitamente i pellegrini partono dalla Francia o dalla Spagna, ma molto partono anche dal loro paese d’origine. Cammini di Santiago

  • CAMMINO DI FINISTERRE

    Infine c’è un cammino che non arriva a Santiago ma che va da Santiago a Finisterre (un tempo conosciuto come l ’avamposto dei luoghi conosciuti -finis terrarum = confine delle terre -). Cammino di Finisterre


 

  • CAMMINI MINORI

    Camino Portugues– si percorre da nord a sud (più o meno lungo il litorale) ed è piuttosto frequentato. . Cammini Minori


Condividi

 

guide di Viaggio

Le tue Guide di Viaggio

 

Cammino-Santiago.it è una realizzazione
Net Reserve srl
Via A. Lamarmora, 22
50121 Firenze
Tel: 055.573331
P.Iva/C.F 02291930481

 

 




CAMMINI PER SANTIAGO I diversi percorsi che conducono alla meta

PREPARARSI AL VIAGGIOUn po' di allenamento prima di partire

HOTEL A SANTIAGODove dormire

INFO UTILI SU SANTIAGOIndirizzi utili